DOPO I BAFFI DI DALI’ RITROVATO INTATTO ANCHE IL NASO DI GOGOL

DOPO I BAFFI DI  DALI’  RITROVATO  INTATTO  ANCHE IL NASO DI  GOGOL

Annunci

FRANCIS ALYS

 

Francis Alys, Mondadori Electa, 2014

Untitled (Kabul), 2011, olio su tela su legno, 13 x 18.1 x i.2 cm

STANOTTE MI SONO SVEGLIATO VEDOVO

La mancanza di tutto mi impedì / di avvertire mancanze minori. / Se non si presentava qualche evento / più vasto dello smuoversi di un mondo / dai suoi cardini, o dall’estinzione del sole – / non c’era nulla che mi persuadesse / a sollevare per curiosità / gli occhi dal mio lavoro. //

Emily Dickinson, 985, Mondadori 1997

CUCITURE

C U C I T U R E

STORIE DEL SIGNOR JFK (96)

Perché JFK tutto il giorno traffica con forbici, tagliabalsa, rasoi, cesoie, decespugliatori, seghe elettriche, denti? Perché, da alcun tempo, unghie, sopracciglia, capelli, barba, barba&capelli, peli pubici e peli interinali, peluria-baby e peluria-darwin crescono a ritmo neo-anti-col. Se gli australiani tagliano la testa alla statua di James Cook, se gli Isis gambizzano le colonne tetrapile di Palmira, se i palermitani azzoppano i cavalli di bronzo del teatro Politeama e se a Berlino a Berlino a Berlino… perché JFK non riesce a decapitare i baffi di Taras Bul’ba, la barba e le treccine di Asdrubale? che quelle gli scappano anche dallo specchio.

LAVORARSI

Tusa Stone, 2017

INVECCHIARE, PROBLEMA PER ARTISTI

Nei tempi remoti Prassitele / stendeva intorno a sé con maglie d’oro / percuotendo la pietra / i suoi ideali d’alabastro / esprimendo tutto / il lessico dello scultore / in sillabe visibili / Creò alberi di bronzo / su uno pietrificò un camaleonte / fece volare / colombe di pietra / I suoi compassi misurarono ponti / e amanti / e certi esseri ultraterreni che / fermò nel loro viaggio polveroso / verso la morte / Così non la raggiunsero più / E quasi si può ancora vedere / il loro respiro / I loro fissi occhi di pietra / da tremila anni / quetano il nostro timore d’invecchiare / anche se Prassitele stesso / a ventotto anni era già morto / perché la scultura non è / per giovani / come Costantino Brancusi / molto più tardi / ebbe a dire // *

**

  • *Lawrence Ferlinghetti, da Pictures of the Gone World, City Lights Books, 1955
  • **Lawrence Ferlinghetti at the One World Poetry Festival, Amsterdam, 1981