Dal tulipano nero al vino blu festival della poesia accartocciata

poesia accartocciatasi pensa una poesia la si fotografa la si stampa la si accartoccia penpene la si sputazza o la si immerge in acqua stagnante la si infila in forno tornotorno a un’orata o la si sbandiera in senza di vento la si riccoinvolge in un secondo scatto le si dà titolo che non sia senzatitolo e la si inviaviamail al festival della poesia accartocciata che ha indirizzo accortecciato così ella sarà uno degli maginati advertsing show di giordano falzoni vocati da simone carella nell’intervista targata doppiozero

http://www.doppiozero.com//materiali/interviste/romanzo-di-un-giovane-povero?nocache=1

 

Perché 80 euri non bastano a rialzare il mercato delle mutande

morte a credito buona2 per pisciare alla stazione palermo centrale 23,25 per saldo conto farmacia (idiprost 18,50 ketoprofene sale di lisina detto familiarmente oki 4,75) 10 benzina per vikkend 4,40 menzo di mele più 2 banane brulé (cotte al sole) 44 tassa rifiuti (tari) in zona non servita (acconto 2014, sconto 50%) 3,65 di debito contro 6 prezzo fisso mutande fanno mancato acquisto mutande meno 2,35

 

Palermo ultima spiaggia

Cabine Mondelloin pratica l’accusa è di occupazione di suolo pubblico di sera ci si andava a schiticchiare svitando gli anelli dei catenaccini ci si chiudeva a pomiciare o a togliere le scaglie di legno dai piedi che avevano colorato di rossotramonto le pedane al tramonto non si vedeva l’affrica che quella la vedono da menfi o da marinella ma l’islanda delle casette in legno sbattute dal maregrosso calava belfreddo ora le vogliono smantellare le cabine della fantasima società italobelga significa nel linguaggio orlandista omologare la spiaggia di mondello a rimini formicaio attivo che gozzoviglia a costo zero nelle balzaneteste che sgovernano palermo

Essere gemelli

due gemellidue gemelli nella mia giara semplicemente due coglioni

Scirocco

librarsi fotoalle 16 e 5 di mercoledì 25 giugno cominciarono a cadere le riviste dalla libreria come piume pocodopo anche i libri li raccoglievo pensando a un presagio il primo caduto fu le birre sonnambule di marco papa avevo ragione di credere non fosse caduto per caso ma poi cominciarono a cadere a valanga non riuscivo ad afferrarli in tempo né per caso non era un terremoto cos’è che sta agitando questi miei poveri animali chiedevo serrai le porte e gli spifferi ma porte e spifferi cadevano senza darmi retta chiusi il portone di ingresso la maniglia mi restò in mano nei miei occhi cadevano uccelli gli alberi si prendevano a calci non c’era fuori non c’era dentro non c’è foco tutto infocato senza foco

 

 

 

Può dare alito a errori

Energia dell'errorescrivere al computer indice ogni tanto a errori sopratutto perché si scrive più in freta e certe silabe scavalano eppperò tante altre si moltiplicano come i panni e i pepepesci e un dislessico che non è dislessico può ritrovarsi dilsessico senza volelro eperò è proprio dalla curvilinea sottolineatura rossokonformista dell’erore da parte del carrattore tomatico che si sprigggiona nuova nergia uova forza alito penefico e foglia ti continuare a csrivere

 

Cose che so

cose che soche la mia vicina è incinta che non è incinta di me che non so di chi è incinta che forse è incinta del portiere che lei assicura non di lui che suda appena mi vede che le assicuro di no che il bicarbonato al limone fa bene al cancro che non fa crescere i bambini che i bambini sono cellule tumorali che è bene ossigenare per eliminarle che mi guarda e si chiede di chi è che mi guarda e mi chiede cosa è che mi guardo e mi dico buon compleanno