Riceviamo e pubblichiamo da Costantino Chillura

Scuote il soleA SALVATORE PRESTI
   Se io avessi un io
   amico mio
   come dici tu
   che un io tu ce l’hai
   sonnecchiando sui balconi
   aspetterei ancora l’estate
   e i campi di sulla
   e il volo delle gazze  sui giardini
   e le strade screpolate
   che portano al nulla
   o a qualche cosa
   che poi
   e invece, sto chiuso in casa
   le malattie non hanno un io
   sono le rondini, che non vedo più
   la poiana
   che mangia il vento
   oggi che il vento
   scuote il sole
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: